Come un’alimentazione sana può aiutare la salute orale

Avere un’alimentazione corretta è molto importante per la salute dei nostri denti. Un’alimentazione scorretta può, infatti, provocare carie e patologie dentali (tra le quali la piorrea). La bocca è un ecosistema molto delicato e bisogna dedicargli cure attente e continue per preservarne l’equilibrio. Oltre a curare l’igiene orale, quindi, bisogna selezionare attentamente cibi e bevande. Infatti, una dieta corretta e bilanciata permette un notevole risparmio in termini di spese dentistiche. Si risparmia dunque di più con un’alimentazione corretta, che affidandosi a dentisti low cost.

alimentazione e salute oraleTra gli alimenti alleati del nostro sorriso si annoverano in particolare latte e latticini, che grazie all’elevato contenuto di calcio proteggono i denti (che sono composti proprio dal menzionato minerale). È importante però spazzolare bene i denti dopo l’assunzione di queste sostanze, per eliminare residui di lattosio e zucchero, che potrebbero invece alimentare la flora batterica all’interno della bocca.

In base a numerosi esperimenti clinici, compreso quello condotto dallo studio Vacca, Importanti alleati sono anche le verdure a foglia larga (bietola, spinaci e insalata) e la frutta ricca di fibre (ad esempio la mela) perché puliscono la bocca e incrementano la salivazione. I frutti di bosco, invece, sono utilissimi perché contengono delle sostanze antibatteriche che aiutano a combattere l’insorgere della placca.

Tra le proteine, invece, sono consigliate in particolar modo la carne bianca, il pesce, i legumi e i fagioli perché contengono magnesio e ferro, alleati importanti per la salute di denti e gengive. Al contrario tra i carboidrati bisognerebbe evitare pane e pasta prodotti da farine bianche e prodotti da forno industriali, perché incrementano notevolmente la formazione di placca e tartaro. Da prediligere, dunque, pane e pasta composti con farine integrali perché richiedono un processo di masticazione più lungo.

Al contrario di ciò che si pensa, inoltre, anche il vino rosso può dimostrarsi l’alleato di denti sani e forti. È, infatti, ricco di polifenoli, che hanno la straordinaria capacità di inibire l’adesione dei batteri ai denti.

I cibi da evitare, invece, sono quelli con un alto livello di acidità. Gli agrumi, per esempio, contengono una sostanza chiamata acido citrico, che rappresenta un pericolo per la salute dentale perché è molto abrasiva e potrebbe danneggiare lo smalto. In questo caso l’alimento in questione non va totalmente evitato, ma è necessario lavarsi bene i denti dopo la loro ingestione. Infatti, come sappiamo, gli agrumi sono importantissimi in una dieta varia ed equilibrata perché contengono la vitamina C, importante alleato anche per il sistema immunitario.

Gli alcolici e le bibite gassate rappresentano un altro grande pericolo, a causa dell’elevata componente di saccarosio che contengono. Questa elevata componente zuccherina, infatti, può corrodere la polpa dentaria.

Bisogna prestare grande attenzione anche a birra e a super alcolici, perché danneggiano notevolmente lo smalto. Per quanto riguarda chi fa uso abitudinario di queste sostanze sarebbe necessario utilizzare un dentifricio specifico, che possa dunque inibire l’azione nociva della sostanza sopracitata.

Ovviamente anche snack, caramelle e dolciumi, come ci insegna la tradizione, possono danneggiare pericolosamente i nostri denti. Rilasciano, infatti, una sostanza che, a contatto con l’alcool, è trasformata dai nostri enzimi nell’acetaldeide, che danneggia i tessuti che sostengono le gengive.

In ultimo, un’altra sostanza estremamente dannosa si rivela essere il caffè, che lascia sgradevoli macchie sullo smalto, che si rivelano rimuovibili solo grazie all’utilizzo continuato di dentifrici specifici e sbiancanti.

Possiamo facilmente concludere come sia evidente che alcuni alimenti possano rivelarsi grandissimi alleati della salute e dell’estetica dei nostri denti, e come altri invece possano danneggiarli pericolosamente se non si prendono le necessarie precauzioni.

Molti dentisti hanno evidenziato come un momento molto pericoloso per la salute dentale sia quello dell’happy hour. L’happy hour, o aperitivo, è una tendenza che si è sviluppata negli ultimi anni a consumare fuori dai pasti un cocktail solitamente alcolico, e degli snack.

Questa tendenza, in realtà, è estremamente dannosa. In primo luogo a causa dell’interazione tra alcool e snack, e in secondo luogo perché fuori dai pasti i livelli di salivazione sono notevolmente inferiori e dunque la nostra bocca non è in grado di combattere adeguatamente gli attacchi allo smalto e alla polpa dentaria. Bisognerebbe, dunque, anche in questo caso, sciacquare i denti subito dopo, per evitare di incorrere nei danni sopracitati.

In conclusione, bastano alcune accortezze ed un’adeguata informazione per riuscire ad evitare ingenti spese dal dentista, nonché l’incorrere di patologie dentarie e problemi estetici. Piccoli gesti d’attenzione quotidiani che si possono risolvere, invece, in un ingente guadagno in termini di risparmio. Ovviamente un’alimentazione corretta va, però, accompagnata da un’attenta igiene orale. Il combaciare di questi due fattori può dunque farvi risparmiare ingenti somme e donare ai vostri denti un aspetto sano e piacevole dal punto di vista estetico.